Joomvision.com
slideshow2016-1 slideshow2016-2 slideshow2016-3 slideshow2016-4 slideshow2016-5 slideshow2016-6 slideshow2016-7 Massimiliano Alajmo Stefano Allegranza Fabio Barbaglini Piero Bertinotti

Joomvision.com

Il comitato delle Stelle 2018-2019

Edizione 2018

Tredicesima edizione

Come le vere stelle che la notte illuminano uno dei laghi più belli del mondo, così sarà con i massimi cuochi del nostro territorio, che le stelle le hanno appuntate sulla divisa, quelle della Guida Michelin. Una, due, tre, tantissime se le sommiamo tutte e altre ne verranno, chissà. A 13 anni dalla felice intuizione dell'esordio la cena de “Le Stelle sul Lago d'Orta” torna con il suo sorriso e i suoi sapori a comporre uno degli eventi di alta cucina e solidarietà più longevi ed apprezzati in Europa, ispiratore di una miriade di altre manifestazioni minori. Ben vengano, quando si parla di vera beneficenza. Noi, anche quest'anno, devolveremo ogni utile della serata - tutti i cuochi prestano la loro opera gratuitamente - alla Comunità di Sant'Egidio di Novara e alla fraternità dei Cappuccini in San Nazzaro della Costa.

Una grandissima protagonista della cucina italiana, quest'anno, sarà con noi come chef ospite, e sarà premiata per una vita intera spesa ai fornelli: è Annie Féolde, chef dell'Enoteca Pinchiorri. Una nizzarda che ha fatto grande la gastronomia italiana e, di riflesso, quella sua terra di Francia che le ha tributato la più alta onorificenza, la Légion d'Honneur. Da anni affiatata e stabile, la “'brigata di territorio” dei cuochi stellati Michelin segnerà quest'anno il graditissimo ritorno di Luisa Valazza del Sorriso di Soriso (**) e l’arrivo di Andrea Monesi che alla Locanda di Orta (*) ha preso il posto di Fabrizio Tesse che lascia il territorio. Per il resto, conferme “potentissime”: Antonino Cannavacciuolo (**), da Villa Crespi, i verbanesi Marco Sacco (**) dal Piccolo Lago e Massimiliano Celeste (*) da Il Portale, Marta Grassi (*) dal Tantris di Novara. “Le Stelle” accolgono nella loro serata un giovane chef emergente e per questa edizione ci sarà Sabina Villaraggia di Villa Pizzini (Mottarone) che riceverà il premio Global Pesca come “Chef emergente del territorio”. Il Comitato premierà anche lo chef Matteo Sormani della “Locanda Walser Schtuba” (Formazza) per la sua opera di valorizzazione dei prodotti del territorio; Matteo, insieme a Monesi e Villaraggia, presenterà degli originali finger food.

Il Premio Alessi alla carriera, sarà assegnato a Cesare Ponti, Presidente della Ponti S.p.a. gestita dal nipote Giacomo e dalla  figlia Lara (quinta generazione) Vice Presidente di Federalimentare, nelle sue molteplici attività sociali, dal 2015 è Presidente della Fondazione Comunità Novarese Onlus, Associazione di Intermediazione Filantropica, che nell’ultimo triennio ha sostenuto circa 350 progetti (per un valore di oltre due milioni di euro). La serata sarà, ancora una volta, un lungo percorso all'insegna del gusto di classe. Inizierà con l'aperitivo e accoglierà l'ormai tradizionale, e pur sempre atteso, abbinamento tra le ostriche di Bretagna e lo Champagne che sarà  il V. Etien 1er Brut. Il servizio di sala sarà coordinato da Matteo Pastrello con gli allievi della Scuola Alberghiera 'Maggia' di Stresa e i Sommellier dell'AIS  di Novara diretti da Stefano Beltramini. La cena nella splendida cornice dell'Hotel l'Approdo di Pettenasco, sarà presentata dai giornalisti Marianna Morandi e Alberto Schieppati. Come sempre, la cena non finirà con il dessert, la degustazione del Caffè Lollo e le dolcezze della Chocolaterie Des Iles di Stresa, accompagnate dalla Grappa di Pettenasco della Cascina Eugenia e “Glep i temerari”. Infatti, la lunga notte del gusto continuerà con il dopocena  al Bar lounge, con  le pizze gourmet dal forno a legna mobile di Antonello Cioffid e “La Piedigrotta” di Varese e il Gorgonzola Igor “Gran Riserva” Leonardi, e a tutta birra Peroni  Nastro Azzurro!

Edizione 2018- 22 Ottobre - Hotel L'Approdo - Pettenasco

 


 

IL MENU DI GALA DELLA SERATA 2018


APERITIVO dalle 19.30 al Bar Lounge

Ostriche e Champagne V. Etien 1er Brut
Stuzzicherie della Casera e Finger food Chef Emergenti
                 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

IL MENU STELLATO NELLA SALA DELLE FESTE

Ricciola leggermente affumicata e poi marinata,
sfere di pesto toscano e melanzane al timo
____________________________________________________________________

Torrone di foie gras al pistacchio, chutney di arancia
____________________________________________________________________

Il Carnaroli ai mirtilli, finferli e rossi di Sicilia
____________________________________________________________________

Aragosta, lemon gras, vitello e lamponi
____________________________________________________________________

Testacoda di manzo
____________________________________________________________________

Crostatina ai frutti rossi a modo mio

____________________________________________________________________

Vini
Champagne V. Etien 1er Brut
Marchesi Antinori Cervaro Della Sala 2016
Domaine Gentile Muscat Du Cap Corse 2008
Michel Juillot Mercurey Blanc 2003
Le Macioche Brunello di Montalcino 2013
Champagne Lanson White Label Dry

____________________________________________________________________

Acqua minerale S. Pellegrino e Acqua Panna
Lollo Caffè Perlage
Cioccolatini della Chocolaterie des Iles di Stresa
Grappa di Pettenasco “Cascina Eugenia”

____________________________________________________________________

Dopo cena al Bar Lounge
Variazione di Pizza “La Piedigrotta” di Antonello Cioffi
Degustazione di gorgonzola Gran Riserva Leonardi - Igor
Bevande di Glep con AudereLaCioccolata
Gin&Tonic Roby Marton - Birra Nastro Azzurro
____________________________________________________________________

 


>> Scarica la Brochure: "Le Stelle Sul Lago D'Orta 2018"

 

Conferenza Stampa 2017

Carissimi

La conferenza stampa di presentazione dell’evento LE STELLE  SUL LAGO D’ORTA 2017 si terrà martedì 3 ottobre sul battello della Navigazione Lago d’Orta con partenza alle ore 16.00 dal porticciolo dell’Hotel L’Approdo - Pettanasco

 

Per il Comitato Le Stelle sul lago d'Orta onlus

Il Presidente                                                          Vice presidente
Oreste Primatesta                                                Roberto Restelli

Edizione 2017

Dodicesima edizione

Una serata che, ancora una volta, corre sul filo delle emozioni che uniscono l’alta cucina alla solidarietà. Una felice intuizione di dodici anni fa che, col tempo, è divenuta un evento consolidato, che “vanta” per altro numerosi tentativi d’imitazione.
La Cena de “Le Stelle sul lago d’Orta” ha però una storia blasonata, che in poco più di un decennio ha portato sul suo proscenio i nomi più importanti della cucina italiana (tutti chef stellati Michelin) che hanno voluto condividere il nostro progetto di solidarietà.
Da anni è stabile e salda la brigata “di territorio”, composta da Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi (Orta San Giulio **), Marco Sacco del Piccolo Lago (Verbania-Lago di Mergozzo **), Massimiliano Celeste de Il Portale (Verbania-Pallanza *) Marta Grassi del Tantris (Novara *) e Fabrizio Tesse de La Locanda di Orta (Orta San Giulio *).
Chef ospite sarà la stellata e pluripremiata Antonia Klugmann del ristorante “L'argine  a Vencò” a Dolegna del Collio.

Momento importante e prestigioso sarà la consegna del premio “Alessi alla Carriera” ad Alfredo Marzi, per anni ambasciatore della cucina italiana nel mondo sulle navi della compagnia Princess Cruises della quale è stato il primo master chef negli Anni Novanta, e che tuttora collabora per l’organizzazione delle cucine sulle nuove navi.
Il premio allo chef emergente andrà invece a Vincenzo Manicone del “Cannavacciuolo Cafè & Bistrot” adiacente al Teatro Coccia di Novara.
Verranno poi premiati tutti gli chef presenti all’evento, a suggello della loro presenza e partecipazione negli anni: anche quest’anno, l’aperitivo sarà particolarmente ricco, grazie alla presenza delle specialità de “La Casera” di Eros Buratti, e del tradizionale abbinamento Ostriche di Bretagna & Champagne Duval Leroy.

Il servizio di sala coordinato da Matteo Pastrello di Villa Crespi, con gli allievi della Scuola Alberghiera di Stresa e dell’Ais di Novara.

Nel  dopocena poi, la pizza gourmet a cura de “La Piedigrotta” di Varese e dello chef pizzaiolo Antonello Cioffi; la degustazione del Gorgonzola Igor Gran Riserva Leonardi.
A tavola, l’acqua minerale San Pellegrino e Panna, il Caffè Lollo, i cioccolatini della Chocolaterie des Iles di Stresa e la Grappa di Pettenasco-Cascina Eugenia.
Numerosi gli sponsor che contribuiranno anche con i loro prodotti alla realizzazione del Menu stellato.

Il Comitato Onlus “Le Stelle sul Lago d’Orta”, che promuove l’evento anche in collaborazione con il Comitato Club Novaresi, destinerà i proventi della serata al Convento dei Frati Cappuccini di San Nazzaro della Costa e alla Comunità di Sant’Egidio di Novara.
La cena, nella suggestiva cornice dell’hotel “L’Approdo” di Pettenasco, sarà presentata dai giornalisti Marianna Morandi e Alberto Schieppati.

 

...Avanti tutta, sulla rotta del gusto e della solidarietà!

Edizione 2017 - 23 Ottobre - Hotel L'Approdo

 


 

IL MENU DELLA SERATA 2017


Aperitivo con ostriche e Champagne “Duval Leroy” e le stuzzicherie della Casera di Eros Buratti                 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

LA CENA DI GALA 2017 - SALA DELLE FESTE
____________________________________________________________________

Insalata di rape rosse in agrodolce e uova di trota
Il ricco e il povero “Frittata di cipolle” con Caviale Volzhenka
____________________________________________________________________

Plin di burrata e lemongrass, gamberi rossi,
pistacchio e mandarino acerbo
____________________________________________________________________

Baccalà... baccalà... baccalà
____________________________________________________________________

Wafer di maialino da latte, aglio nero,
frutto della passione e zenzero candito
____________________________________________________________________

Spuma al lime, gel al rhum, crema bianca
e pane aromatico
____________________________________________________________________

I vini delle Donne
Leonhard 2016 / Meramentae brut 2015 - Mongioia
Costa d'Amalfi Bianco Furore 2016 - Marisa Cuomo
Grillo Kebrilla 2016 - Cantine Fina
Barolo Costa delle Roese 2012 - Marchesi di Barolo
Mojito Shot
____________________________________________________________________

Lollo caffè
Cioccolatini della Chocolaterie Des Iles di Stresa
____________________________________________________________________

Acqua minerale San Pellegrino e Panna
Grappa di Pettenasco “Cascina Eugenia”
____________________________________________________________________

Dopo cena al Bar Lounge:

Variazione di pizza “La Piedigrotta” di Antonello Cioffi
Degustazione di gorgonzola Gran Riserva “Igor”
Birra Kühbacher e Cocktails

____________________________________________________________________

 


>> Scarica la Brochure: "Le Stelle Sul Lago D'Orta 2017"

 

Edizione 2016

A cena con le Stelle: ...avanti tutta!

Superata felicemente la boa dei dieci anni, la manifestazione procede sulla strada della grande cucina e della solidarietà. In questo decennio tanti sono stati gli obiettivi raggiunti, e immutati sono rimasti entusiasmo e determinazione a raggiungere nuove mete.
Ci abbiamo creduto tutti, noi insieme a voi, e continueremo a farlo! Come già per il passato, anche per l'edizione 2016 tanti saranno i nomi importanti dell'alta Cucina Italiana che hanno voluto essere con noi per condividere il nostro progetto di solidarietà.
Consolidata la collaborazione della brigata stellata di casa, composta da Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi (Orta San Giulio), Marco Sacco del Piccolo Lago (Verbania-Lago di Mergozzo), Massimiliano Celeste de Il Portale (Verbania-Pallanza), Marta Grassi del Tantris (Novara) e Fabrizio Tesse de La Locanda di Orta (Orta San Giulio).

Momento di particolare prestigio sarà la consegna del premio “Alessi” alla carriera ad Alfonso Jaccarino, legato al territorio perché già allievo della rinomata scuola alberghiera “E. Maggia” di Stresa ed artefice, con la moglie Livia ed i figlie Ernesto e Mario del borgo gourmet Don Alfonso 1890 a S. Agata sui due Golfi sulla Penisola Sorrentina. Una storia di ospitalità che si tramanda da oltre un secolo, e che è stata il motore dell'eccellenza della ristorazione di tutta la Costiera Amalfitana. È stato il 3 stelle Michelin più a sud di sempre in tutta Europa, ed è tutt'ora fucina di idee con la scuola di cucina e l'azienda agricola situata proprio di fronte a Capri. Il dessert della serata preparato dagli chef sarà una sua creazione.

Verranno premiati tutti gli chef stellati della serata - a ringraziamento della loro presenza e partecipazione negli anni - e verrà reintrodotto il premio allo “chef emergente” a riconoscimento dell'attività di un giovane cuoco attivo nel territorio.

Altra novità è rappresentata dalla nuova veste dell'aperitivo: accanto alla “Casera” di Eros Buratti, non mancherà, come tradizione, l'abbinamento di “ostriche della Bretagna e champagne”, ma ci sarà anche un angolo dedicato alla pizza-gourmet a cura della Pizzeria gourmet La Piedigrotta di Varese dello chef Antonello Cioffi. Dopo cena, la degustazione del Gorgonzola Igor Gran Riserva Leonardi, accompagnato da Marsala Florio invecchiato. A tavola l'acqua minerale San Pellegrino e Panna, il Caffè Lavazza, i cioccolatini della Cioccolateria di Stresa e la “Grappa di Pettenasco - Cascina Eugenia”

I proventi della serata, organizzata dal “Comitato Onlus Le Stelle sul Lago d'Orta” in collaborazione con il Comitato Club Novaresi, saranno devoluti al Convento dei Frati Cappuccini di San Nazzaro della Costa di Novara e alla Comunità di Sant' Egidio. La cena, nella splendida cornice dell'hotel “L'Approdo” di Pettenasco, sarà presentata dai giornalisti Marianna Morandi e Alberto Schieppati.

 

...Avanti tutta, sulla rotta del gusto e della solidarietà!

Edizione 2016 - 24 Ottobre - Hotel L'Approdo

 


 

IL MENU DELLA SERATA 2016

Dalle 19.30 al Lounge Bar:
Aperitivo con ostriche e Champagne “importatori Dalmaso”, le stuzzicherie de
“La Casera” di Eros Buratti, Pizza finger food a cura de “La Piedigrotta” di Antonio Cioffi                    

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

LA CENA DI GALA NELLA SALA DELLE FESTE 2016
____________________________________________________________________

GAMBERI, POMODORO E MANGO
VARIAZIONI DI FEGATO GRASSO D’ANATRA
BACCALÀ CON PATATA TOSTATA AL LATTE, FUNGHI PIOPPINI E CAVIALE
____________________________________________________________________

RISOTTO CARNAROLI ALLA SPUMA DI CHAMPAGNE E PLANCTON
____________________________________________________________________

FONDENTE DI MAIALE, PATATE AL MANDARINO, PORCINI E LENTICCHIE
____________________________________________________________________

IMPRESSIONISMO DI CREMA E ZABAIONE AL CAFFÈ
____________________________________________________________________

Champagne: Lanson, Deutz, Louis Roederer, Delamotte, Drappier, Charles Heidsieck,
V. Etien, Lancelot-Pienne, Louis De Sacy

Caffè Lavazza “Kafa”
Cioccolatini della Chocolaterie Des Iles di Stresa
Grappa di Pettenasco “Cascina Eugenia”
Acque Minerali S. Pellegrino e Panna
____________________________________________________________________

Dopo cena al Lounge Bar:
Degustazione di Gorgonzola “IGOR” Gran Riserva Leonardi e birre artigianali
____________________________________________________________________

 


>> Scarica la Brochure: "Le Stelle Sul Lago D'Orta 2016"


Diego Masciaga

Diego Masciaga personifica la più autentica accoglienza italiana all’estero. Dal 1986 fa la storia dell’ospitalità italiana in uno dei ristoranti più rinomati del mondo, il tristellato Waterside Inn degli chef Michel e Alain Roux a Bray piccolo villaggio sul Tamigi appena fuori Londra

Diego è figlio della terra Novarese e ha con seguito gli studi nel prestigioso Istituto alberghiero E. Maggia di Stresa, sotto un grande maestro di sala, il Professor Alberto Gozzi, oggi membro del Comitato delle Stelle sul Lago D’Orta. Il Professor Gozzi ha regalato a Diego il momento più importante dei suoi studi pratici nell’Hotel Royale della catena Lucien Barrière a La Baule, da Alain Chapel a Mionnay, e al Gravoche di Londra,dando così un’importante impronta alla sua carriera. 

Il successo di Diego rimane nel suo saper interpretare perfettamente il servizio verso il cliente, riuscendo a trasmettere sentimenti, evocare ricordi, sorprendere l’ospite e preparare il suo staff ad essere il migliore, sempre sorridente, con inconfondibile stile ed eleganza.

Le sue capacità sono l’espressione dell’apice della professione di maître d’hotel che ha imparato nelle più prestigiose maisons della Francia, degli Stati Uniti e dell’Inghilterra, conquistando il rispetto e il riconoscimento dei più grandi maestri, quali Alain Chapel, i fratelli Roux e Silvano Girardin. Il Waterside Inn ora compie il trentesimo anno delle tre Stelle Michelin, trentennio felice che Diego ha condiviso per tutto il periodo, fin dal 1987, ora è Managing  Director dell’hotel, del ristorante e dell’omonima Compagnia.

Ogni mese torna ad Oleggio a trovare i genitori dove risiedono da anni, vive con la famiglia vicino a Bray.

 

Conferenza Stampa 2016

Carissimi

Siete invitati alla presentazione dell'evento benefico delle "STELLE SUL LAGO D'ORTA" Che si terrà sulla motonave "Ortensia" il giorno 04 Ottobre alle ore 16,00 con rinfresco.

 

Per il Comitato Le Stelle sul lago d'Orta onlus

Il Presidente                                                          Vice presidente
Oreste Primatesta                                                Roberto Restelli

Assemblea

Regolarmente convocata presso l'Hotel l'Approdo di Pettenasco si tiene l'Assemblea del Comitato delle Stelle 2015 sono presenti:

il Presidente Oreste Primatesta, il Vice Presidente Roberto Restelli, l'lng, Giampaolo Ferrati, Marianna Morandio Matteo Pastrello Davide Caldi (segretatio cassiere), Stefano Beltramini, Piera Giromini, Francesca Blench, Alberto Gozzi, Andrea Mezzanoglio, Alfredo Godi che viene incaricato come segretatio.

Assente per impegni di lavoro Jacopo Fontaneto. Ospite il grafico di Creativi Associati Max Bolamperti

l) Comunicazione del Presidente

La riunione si apre con alcune comunicazioni del presidente, sull'organizzazione della serata stabilita per i126/10/15 e che ricordiamo ricorrerà il decennale dell'Evento.

Si riconferma di invitare tutti gli chef stellati che hanno partecipato alle precedenti edizioni e si comunica che sono stati già inviate delle mail e delle lettere in precedenza.

Qualche chef ha già aderito e parteciperanno come ospiti altri saranno da contattare per una conferma, altri invece hanno risposto che non potranno paliecipare per precedenti impegni. Primatesta comunica una breaking news, ha avuto un colloquio con Paolo Gatta del Ristorante Pascia di Invorio, che gli ha comunicato la sua intenzione di non voler partecipare alla serata poiché impegnato in un altro evento. Primatesta aggiunge che si dovrà cercare uno chef ospite che lo sostituisca, Pastrello propone che si possa invitare uno Sous Chef di Roux dato che verrà premiato con il Premio Alessi, Diego Masciaga, General Manager del ristorante Waterside lnn appunto dello chefRoux, la proposta non convince tutti poichè si pensa che sia presente lo chef titolare della Stella Michelin, comunque verrà valutata questa proposta, il Presidente concorda e informa di avere recentemente conosciuto sous chef che è Belga e di averlo in previsione contattato oggi tramite Masciaga, in caso di risposta negativa,si penserà ad altro chef pluristellato.

2) Proposta mostra dei lO anni

Per rendere importante l'evento si decide di allestire una mostra con dei pannelli che ricordano i momenti importanti di questi dieci anni.

A tal proposito interviene Max Bolamperti, ormai storico collaboratore dell'evento fin dalla prima edizione che ne ha creato l'immagine, propone di realizzare dei pannelli in formato 50x70 oppure meglio in 60x90 in matetiale cartone rigido con le immagini e le informazioni principali dei lO storici anni, saranno realizzati :

2 cartelloni per ogni anno così ci saranno esposti ben 20 quadri più altri due di riepilogo e sponsor.

In ognuno ci saranno foto della serata, il menu e altre informazioni riguardanti gli chef ospiti .

All'assemblea visto anche un campione, piace l'idea, a tal proposito c'è una proposta di Restelli di già presentare alla conferenza stampa i cartelloni, esposti nel parco, Primatesta ribatte che saranno già esposti prima nella hall, a qualcuno non piace vista qualche difficoltà logistica.

Bolamperti presenta il logo del decennale e anche una prima proposta del formato del libretto che appare a tutti molto bello anche per l'effetto specchio della copertina. Per la stampa dei cartelloni sarà valutata in primis la stamperia indicata dall'Ing Ferrari. Bolamperti viene congedato e lascia la riunione.

3) Idee per aperitivo, menu e vini della serata

L'idea vincente dello scorso anno di presentare dei finger food per l'aperitivo è risultata vincente e comoda anche se molti chef non erano presenti in sala per presentare la propria realizzazione, pertanto si pensa di rifare la medesima presentazione ma con più stuzzichini degli chef e che i medesimi siano in sala, c'è la proposta di far coordinare l'aperitivo dallo chef dell'Approdo, Marco Spagnoli, poiché lo scorso anno uno stuzzichino non è stato servito per un errore di comunicazione. La coordinazione verrà valutata in successivi incontri, anche per la stesura del Menu con gli chef.

Marianna Morandi propone di considerare la proposta dello street food all'interno della hall con dei banchi di assaggio dei "piatti celebrativi dei l O anni" re interpretati dagli chef e poi a tavola solo 2/3 piatti, la proposta suscita una discussione sulla fattibilità ma soprattutto sulla funzionalità e sul fatto che interpretare un piatto fatto da un altro chef, secondo Gozzi, potrebbe creare qualche problema e soprattutto un eventuale non corretta esecuzione non sarebbe una celebrazione ma l'esatto contrario. Gozzi conclude con un pensiero a tal proposito su un'eventuale celebrazione, che la storia rimanga tale e che indicare la strada è una funzione del Comitato. Si propone anche la realizzazione di un menu commemorativo dei l O anni con piatti simbolici, magari tra quelli che più sono stati apprezzati, oppure secondo una proposta di creare una bottiglia di champagne personalizzata da regalare o che rechi il logo del decennale, Primatesta propone di realizzare e mettere all'asta una bottiglia di vino da 6 litri (Mathusalem) sempre personalizzata.

La proposta è da valutare ma piace così ,come quella di poter fare dei fuochi d'artificio commemorativi. Il Presidente proporrà più avanti un intervento musicale di operetta durante la cena senza interruzzioni durante il servizio, due cantanti straordinari che si sono già esibiti al Giardinetto

Per i vini attualmente la ditta Cesari di Verona ha dato la sua disponibilità a partecipare con delle bottiglie di un grande Amarone.

Per i restanti vini si incaricherà Matteo Pastrello con un comitato ristretto di selezionarli, visto il Menu.

4) Presentazione dell'evento

La presentazione dell'evento potrebbe tenersi sempre sul battello con un giro sul lago circa tre settimane prima della serata per cui all'inizio di ottobre con contestuale inaugurazione della Mostra dei dieci anni.

Sarà da definire nel caso ci siano altre proposte sul luogo.

5) Conferma sponsor e fornitori

Questo punto viene solamente accennato e sarà approfondito in un prossimo incontro, Francesca Blench rilancia la proposta di avere come sponsor, dopo un contatto da lei avuto in altre occasioni, la San Pellegrino per l'acqua, Primatesta si incarica di sentire il suo contatto con la Bognanco. Così come per lo Champagne sarà da valutare con la ditta Zoppis quali potranno essere le proposte.

6) Varie ed eventuali

Marianna Morandi mostra all'assemblea una bozza del premio che potrebbe essere consegnato agli chef, sulla base di uno realizzato per un'altra manifestazione. Si tratta di una lastra di vetro satinato fregiata a mano, da un artista locale, con il logo della manifestazione ed un basamento in legno su cui sarà inciso il nome dello chef a cui che verrà assegnato.

A molti dei presenti piace l'idea. In alternativa il Presidente Primatesta mostra quello ricevuto da lui nella scorsa edizione, datogli dalla Diamond American Academy Aword, in cristallo satinato e di un certo valore piuttosto importante. Ling Ferrari ha chiesto di avere a Novara il Trofeo per delle proposte simili.

Nel corso di un prossimo incontro sarà presentato e valutata la fattibilità del premio, anche in base ai costi, essendo gli stessi a carico nostro, mentre per la mostra ci sarà uno Sponsor Banca gà confermato.

Con un aperitivo e delle fotografie di rito la riunione termina alle ore 18.00

Per il Presidente, il segretario della riunione Alfredo Godi.

‘LE STELLE SUL LAGO D’ORTA’: UN GRANDE EVENTO DI SUCCESSO GUARDANDO AL ‘DECENNALE’ DEL 2015

PETTENASCO, NOVARA, 20 OTTOBRE 2014 - Un grande successo… aspettando l’edizione del decennale. “Le Stelle sul Lago d’Orta” fanno centro per il nono anno consecutivo, grazie al mix perfetto tra solidarietà, buona cucina e un grande e preciso lavoro di organizzazione “dietro le quinte”.

Tutto è andato bene e la soddisfazione dei quasi 200 partecipanti di un evento ‘sold out’ da diverse settimane è la cartina di tornasole di una formula vincente.

Già fissata la data per il prossimo anno, lunedì 26 ottobre 2015: si pensa ad un’edizione in grande stile, dove saranno invitate le grandi firme che, in questi dieci anni, si sono avvicendati ‘ai fornelli della cena più ‘buona’… in tutti i sensi’.

 

Un evento che, anche quest’anno, ha portato la firma di sei ‘angeli custodi’… stellati Michelin: sono gli chef che hanno preparato la grande cena di gala, alti sapori ed emozioni che guardano alla beneficenza in favore della Comunità di Sant’Egidio.

E ciò ha reso ancora più magica la serata, che si è confermata come un evento da sogno, tra i più prestigiosi della gastronomia nazionale, che anche quest’anno la splendida cornice del Cusio ha saputo abbracciare donando il naturale incanto di uno dei laghi più belli d’Europa.

 

Ma al centro del successo c’è stata ancora la ‘grande cucina’ che, anche quest’anno, ha ben bilanciato l’appeal di tradizione e novità. Ciò a partire dall’aperitivo che, oltre al consueto abbinamento tra ostriche (Tsarskaya) e champagne (il prestigioso Besserat de Bellefon selezionato da Enoteca Zoppis) e alle stuzzicherie della ‘Casera’ di Eros Buratti, ha proposto per la prima volta i “finger food” delle Stelle (Frollino di Parmigiano, barbabietola marinata alla maracuja, uova di salmone; Budino al pomodoro, calamari allo zafferano, pesto; Riso gohan e sushi di pesce del Lago Maggiore; Battuto di fassone, agretto di lampone, panzanella di mare; Rocher di caprino con pomodoro alla pizzaiola; Sfera di ortaggi dolci-amari in crema alla birra).

Eccellente e apprezzatissimo anche il menu della cena di gala, che si è aperto con la ‘Trota del lago cotta e cruda’ per proseguire con ‘La mia insalata di mare’, ‘Miniature di fegato grasso alla frutta: arancia, fragola e ciliegia’, quindi con il ‘Risotto 3C: carnaroli, cotechino, chinotto’, la ‘Guancia di vitello, maionese di nocciole e fungo porcino’ e, per chiudere, ‘Dolce ortaggio tuberi e tartufo’.

Chiusura con i cioccolatini Peyrano, la Grappa di Pettenasco “Cascina Eugenia” e il caffè Lavazza Gran Riserva. E’ stato imponente l’abbinamento con i grandi vini francesi (Pouilly fumé 2011 Imperiale 5 L. Baron de Ladoucette; Pinot Gris Reserve 2010 Domaine Trimbach; Pouilly-Fuissé Sous Vergisson 2011 Domaine Ferret; Château Phelan Segur 2006 Saint Estèphe; Pineau de Charente Francois Voyer?, con l’intelligente mano del sommelier Matteo Pastrello negli abbinamenti. E accorta anche la scelta delle acque minerali, delle Fonti Bognanco griffate Alessi.

Una lunga serata, che si è conclusa con il ‘dopo la cena’ al bar con la degustazione di Recioto di Valpolicella “Cesari”, Gorgonzola piccante “Igor” e cotechino naturale “Selecta”.

 

Last but not least, l’edizione 2014 ha visto la consegna del premio ‘Alessi’ alla carriera, consegnato da Alberto Gozzi ed assegnato ad Aimo e Nadia Moroni che nel loro ristorante di Milano hanno tracciato, per decenni, bellissime pagine d’una ‘cucina italiana’. C’è stato poi il debutto di Massimiliano Celeste de ‘Il Portale’ di Verbania-Pallanza, che nel 2014 ha conquistato la sua prima ‘stella’ della Guida Michelin. Celeste e i due leader della cucina de ‘Il Luogo di Aimo e Nadia’ (il pugliese Fabio Pisani e il valtellinese Alessandro Negrini, quest’anno ‘chef-ospiti’ dell’evento) hanno ‘firmato’ l’evento in cucina insieme a tutti gli chef ‘veterani’ della manifestazione, Antonino Cannavacciuolo (Villa Crespi**, Orta San Giulio), Marco Sacco (Piccolo Lago**, Verbania), Paolo Gatta (Pascia*, Invorio); Marta Grassi (Tantris*, Novara).

“Altra importante novità di questa nona edizione – conclude Primatesta – è stato l’importante premio agli chef “American Academy Awards” consegnato direttamente dal presidente dell’Associazione American Academy of Hospitality Sciences Joseph Cinque, e da Karen Lynn Dixon giunti sul Lago d’Orta direttamente dagli USA”.

 

Comunicato Stampa a cura del Comitato organizzatore ONLUS “Le Stelle sul Lago d’Orta”

Il Presidente Oreste Primatesta – Il Vice Presidente Roberto Restelli

SAVE THE DATE!

Save the date! 

 

 

La data si avvicina e come anticipatovi nella precedente comunicazione dello scorso 15 febbraio, vi confermiamo che per lunedì 26 ottobre 2015, organizzeremo la tradizionale serata: “‘Le Stelle sul Lago d’Orta”. La data quest’anno riveste significato particolare  perché accanto al confermato impegno dell’iniziativa di beneficenza, che ha consentito negli anni donazioni importanti alla Comunità di Sant’Egidio di Novara, segna il decennale di uno degli eventi gastronomici di maggior prestigio e più attesi non solo sul territorio, ma a livello nazionale e internazionale, come confermano gli importanti riconoscimenti avuti negli anni. 

 

Ci piacerebbe festeggiare con voi che avete contribuito a far grande questa manifestazione e per questo sarete nostri graditi ospiti per la cena ed il pernottamento. 

Nel corso della serata,  riceverete un prezioso trofeo di design conferito dalle Stelle sul lago d'Orta  inoltre  verrà altresì consegnato un premio alla carriera al Cav. Diego Masciaga General Manager del rinomato Tre Stelle Waterside Inn di Londra ed ex-allievo della Scuola Alberghiera di Stresa che è partner della manifestazione. 

 

Confidiamo sulla vostra presenza  che vi chiediamo di confermarci al più presto per poter organizzare tutto al meglio. 

 

Vi porgiamo i nostri più cordiali saluti e restiamo a disposizione per ogni ulteriore dettaglio. 

Vi ricordiamo di visitare il sito www.lestellesullagodorta.it dove potrete ripercorrere tratti di una storia che appartiene anche a voi. 

 

 

Cordialissimi saluti 

 

Oreste Primatesta Presidente  Roberto Restelli  Vice-Presidente 

 

 

Pagina 1 di 7

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Per saperne di più leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information